top of page

Report della Polizia Locale: aumentano i provvedimenti e gli arresti. Città sempre meno sicura

Grande il lavoro della Polizia Locale, ma anche evidente il fallimento della politica della sicurezza


Un membro della Polizia Locale del Comune di Venezia in servizio durante il carnevale
Un membro della Polizia Locale del Comune di Venezia in servizio durante il carnevale

Il grande aumento numerico di arresti e di provvedimenti testimonia il grande lavoro svolto dalla polizia locale, ma testimonia anche, plasticamente, il fallimento della politica della sicurezza. E la cittadinanza lamenta sempre più la pericolosità della nostra città. Luoghi anche centrali vengono percepiti ormai come sempre più insicuri.


Significa che manca il necessario lavoro di prevenzione, ma anche di attenzione al sociale. La desertificazione sociale determinata da una errata politica della casa è alla base della diffusione sempre più ampia di microcriminalità in luoghi in cui non c'è più vita e attività.


E un dato sicuramente sorprendente è quello delle segnalazioni. 12.000 a Venezia e 23.000 a Mestre e terraferma. A testimoniare quanto la città storica sia sotto attacco. Percentualmente, se rapportato al numero di abitanti, il numero delle segnalazioni in centro storico è molto alto, perché a Venezia non ci sono interventi su problematiche relative alla circolazione stradale. 


Il dato testimonia quanto la qualità della vita nella città d’acqua stia, purtroppo, sempre più peggiorando.


Giovanni Andrea Martini

ความคิดเห็น


bottom of page