Il turismo e la cultura, il lavoro e il decentramento.

• Turismo

La pandemia 2020 ha evidenziato due criticità latenti su cui si reggevano gli equilibri della vita veneziana. Il peso del turismo e il ruolo del Trasporto pubblico (TPL) assai più vitale che in altre realtà urbane.

Due aspetti che nella circostanza hanno rivelato una particolare interdipendenza che non si risolve proclamando che tutto tornerà come prima, confidando nella “spontaneità” del mercato.

La regolazione del turismo non si fa con la tassa di sbarco ma con una visione industriale del settore basata sul controllo dell’intero ciclo di visita, fondato su tre principi. le tre “P”: prenotazione, previsione, programmazione. Per un turismo sostenibile all’insegna di un maggior valore aggiunto fondato sulla qualità.

Su tutto resta una priorità generale per l’intero TPL: la unificazione tariffaria tra servizi su gomma e ferro, il vero marchio di arretratezza dell’intero TPL veneto.


• Cultura

Presupposto imprescindibile è la necessità di un assessorato dedicato esclusivamente alla cultura, e non una semplice delega nelle mani del sindaco e di interventi di volta in volta da parte di assessori non competenti.

La cultura è lo specchio dell'anima della città.

Necessario il “forum della Cultura”, che sarà il collegamento tra l'amministrazione, i cittadini, gli operatori di ogni segmento culturale, dallo sport (che necessiterà di un ampio spazio dedicato) allo spettacolo, dalle arti visive e performative all'artigianato artistico, dall'architettura ai libri, dalle tradizioni locali alla multiculturalità.

Tutto quello che è cultura, diffusa e dal basso, nel senso più ampio e ricco.


• Lavoro

Un assessorato dedicato ad un tema fondamentale per la rinascita della città.

Occorre incrementare con nuovi lavori il tessuto economico e produttivo della città d’acqua e di quella di terra. Dalla cultura al turismo, ma anche dal digitale all’artigianato. Tutti settori nei quali si può e deve fondare la rinascita di Venezia. E, in tutti gli ambiti, occorre ripristinare la necessaria tutela dei diritti di tutti i lavoratori, oggi, in molti casi, calpestata.


• Decentramento

Democrazia e partecipazione, le due parole che permettono le soluzioni più efficaci nei diversi territori della città perché frutto di un governo di prossimità.

Il rinnovo delle Municipalità dovrà comportare delle deleghe legate alla realtà dei singoli territori. Uno stretto legame tra Presidenti di Municipalità e Giunta consentirà di ripristinare un buon governo delle problematicità delle diverse aree.

Supporta la nostra causa

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità
GIOVANNI ANDREA MARTINI SINDACO
  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • White Instagram Icon

Campiello Mosca, 22

Santa Croce, Venezia, VE 30135

Ruga Giuffa, 4745 Castello, Venezia VE 30135

Via Castellana, 234/d

 Trivignano, Venezia, VE 30174

Via Bellini, 17

Mestre, Venezia, VE 30171

Via Triestina, 54 Favaro Veneto, Venezia, VE 30173​


info@tuttalacittainsieme.it