L'emergenza covid19 sta portando a galla i problemi del mondo della scuola.

Problemi che emergono nella difficoltà di impostare una didattica alternativa a quella della lezione tradizionale, in classe. Difficoltà che riguardano i docenti, per la diversa capacità di ognuno di porsi di fronte ad una situazione del tutto nuova; riguardano le scuole, che stanno gestendo in maniera disorganica l'emergenza; riguardano le famiglie che non hanno tutte le stesse capacità economiche e tecnologiche; e riguardano i ragazzi, direttamente colpiti.


In tutto ciò, il sindaco Brugnaro mostra tutta la sua incapacità di cogliere le problematiche, lanciando l'idea di premiare i docenti più meritevoli. Come se essere o non essere all'altezza fosse esclusivamente una questione di volontà. In questo frangente, poi!

D'altra parte, non poteva essere altrimenti, da parte di chi ritiene che tutto possa essere derubricato in termini aziendali.


Importante invece la proposta/richiesta fatta dai presidenti dei consigli di istituto di tre scuole cittadine, rispetto alla necessità di avere un quadro chiaro delle situazioni familiari, per poter rispondere in maniera adeguata alle esigenze.

GIOVANNI ANDREA MARTINI SINDACO
  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • White Instagram Icon

Campiello Mosca, 22

Santa Croce, Venezia, VE 30135

Via Castellana, 234/d

 Trivignano, Venezia, VE 30174

Via Bellini, 17

Mestre, Venezia, VE 30171


info@tuttalacittainsieme.it