Una situazione imbarazzante.

Apprendiamo ora che la candidatura Chiellino non è più in campo. L'imprenditrice, dopo essersi resa disponibile sostenuta dal PD e aver dialogato con i partiti della sinistra e i diversi gruppi civici, ha deciso di rimanere legata ai suoi interessi culturali-imprenditoriali, incompatibili con gli interessi collettivi, sociali che un primo cittadino dovrebbe rappresentare. Ci duole assistere alla rassegnazione della sinistra che sta subendo passivamente spinte politiche regressive. L'unica cosa rossa in questo percorso è la vergogna nel volto di coloro che si sono resi disponibili anche solo a discuterne.

Tutti stanno lasciando campo libero a Brugnaro.

Il gruppo dirigente del PD, se volesse dimostrare responsabilità politica, dovrebbe dimettersi.

Oggi solidamente e tenacemente in campo c'è ancora Giovanni Andrea Martini che è stato capace di coinvolgere i cittadini ascoltandoli, costruendo con loro programmi per realizzare una vera alternativa alla scellerata e spregiudicata gestione del sindaco uscente.


Francesca Corso, portavoce di "Tutta la Città insieme!"

Supporta la nostra causa

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità

S. Croce 251 – 30135 Venezia

C.F. 94099430277

info@tuttalacittainsieme.it