Ripensiamo ad nuovo modello economico lagunare.

Due sono le specializzazioni di Venezia: il patrimonio storico culturale e quello ambientale e c’è tutta la tradizione artigiana veneziana che va assistita nella evoluzione tecnologica.

Da questo si può partire con programmi di investimento, di reti di relazioni e di personale addestrato a lavorare nell'epoca della digitalizzazione.

Le Università ci sono anche per questo. E su queste basi il turismo, ben gestito, può diventare una sana risorsa.


Così su VeneziaToday: