top of page

Perché la segnaletica istituzionale si colora di fucsia?

Tutta la Città insieme! presenta una interrogazione per capire i motivi dello strano cambio cromatico


La attuale segnaletica presente nei pressi del parco di Villa Groggia, Cannaregio
La attuale segnaletica presente nei pressi del parco di Villa Groggia, Cannaregio

Può la segnaletica istituzionale, quella che indica i teatri, i parchi, le biblioteche comunali presentarsi con colori diversi? O è necessario che, proprio per distinguersi da indicazioni di altre realtà, il colore sia sempre lo stesso? 


Se lo sono chiesti da tempo i cittadini di Cannaregio passeggiando, ad esempio, nell’area di villa Groggia. Le indicazioni per il parco per il teatro pere eccetera e campeggiano su uno sfondo di acceso colore fucsia. A tutti la domanda può sorgere spontanea: per la segnaletica istituzionale si possono usare colori a discrezione? E si possono usare colori che rimandano a partiti politici o a fazioni politiche del territorio? Il fucsia, per esempio, il colore di Coraggio Italia e della lista Brugnaro può fare da sfondo a indicazioni di carattere istituzionale? 


Con un’interrogazione chiediamo spiegazioni poiché nella cartellonistica e segnaletica utilizzata fino al 2015 lo sfondo era un istituzionale color amaranto. La compagine fucsia ha contagiato anche la segnaletica? 


Piccole cose ma simbolicamente importanti perché mostrano come gli ambiti istituzionali, che dovrebbero per antonomasia essere neutri, per messaggi più o meno subliminali, possano essere piegati alla politica.


Giovanni Andrea Martini

コメント


bottom of page