La vulgata di Musolino su acque alte e grandi navi

Musolino dimentica che le grandi navi, posto che non aumentino le acque alte, incidono comunque in maniera pesante sull'equilibrio della laguna, quella stessa laguna per la quale invoca un "piano integrato, morfologico". Incidono inquinando l'aria, e quindi minando la salute di chi vive nell'area lagunare; incidono sul fenomeno del moto ondoso e dell'erosione. Pertanto, in un'ottica di protezione dell'ambiente lagunare che lui stesso auspica, le grandi navi devono rimanere fuori. Inoltre, il Presidente dell'Autorità Portuale utilizza - come fanno purtroppo molti - la storia a proprio piacimento. Certamente la Serenissima per secoli ha provveduto allo scavo e a alla manutenzione dei canali, ma si era ben lontani dagli stravolgimenti intervenuti negli ultimi cento anni; e con molta probabilità i nostri antenati mai si sarebbero sognati di scavare canali profondissimi, veri e propri rami di mare, per far entrare in laguna navi sempre più grandi e impattanti.


GIOVANNI ANDREA MARTINI SINDACO
  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • White Instagram Icon

Campiello Mosca, 22

Santa Croce, Venezia, VE 30135

Via Castellana, 234/d

 Trivignano, Venezia, VE 30174

Via Bellini, 17

Mestre, Venezia, VE 30171


info@tuttalacittainsieme.it