La mal organizzazione dei servizi della Città.

Così VeneziaToday cita la mia posizione sulla cattiva gestione dei servizi della Città, servizi che dovrebbero essere sinonimo di sostenibilità e funzionalità.

Di gronda lagunare parla il presidente della Municipalità di Venezia Murano Burano, Giovanni Andrea Martini. «Si ribalta tutta l’area, da Tessera a Fusina passando per San Giuliano e tutte le sue sponde, concepite come luoghi di investimento, dove al canal Salso è affidata la funzione commerciale, ai Pili il destino di centro di spettacolo sportivo, e alle aree retrostanti, fino alla stazione di Mestre, funzioni ricettive e commerciali. Nessun respiro paesaggistico della laguna, chiamata a connettere le due città, di terra e di acqua, e a offrire ai cittadini uno spazio sociale attrezzato per il tempo libero». A volte neppure per le funzioni indispensabili, se perfino i marciapiedi destinati al transito dei pedoni nell'area della stazione di Mestre, risultano riservati, in certi orari, alla funzione di fermata per l'imbarco e lo sbarco di passeggeri di autobus privati. O se, con la trasformazione di via Ca' Marcello a zona di alberghi e ostelli, un altro tratto per la sosta pubblica e il parcheggio è stato cancellato, esponendo pendolari, utenti di mezzi pubblici e cittadini, che devono fermarsi temporaneamente in zona o fruire del treno o degli autobus, a notevoli disagi o al pagamento di parcheggi privati, come si trattasse indiscriminatamente di utilizzo ai fini turistici e di tempo libero.

Link all’articolo completo: http://www.veneziatoday.it/politica/trasporti-spazi-pubblici-terraferma-laguna-pd-inquinamento.html

Supporta la nostra causa

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità

S. Croce 251 – 30135 Venezia

C.F. 94099430277

info@tuttalacittainsieme.it