Ex Gasometri: storia recente, attualità e minaccia sul futuro.

Un magnate acquista un terreno spendendo svariati milioni di euro.

Quel terreno è vincolato ad un progetto che prevede la costruzione di appartamenti.

È un magnate che costruisce alberghi. Ne ha fatti già a Mestre.

È, insomma, un investitore che consolida la propria ricchezza costruendo alberghi.

Sul terreno in questione non c’è la possibilità di costruire alberghi a meno che il Comune non deliberi, con voto di Consiglio, il cambio di destinazione d’uso.

Il costruttore lo compra lo stesso. Perché?

Chi può avergli dato la sicurezza che comunque potrà costruire l’albergo?