Acqua alta e cambiamenti climatici

Tra gli innumerevoli interventi stampa sulla situazione veneziana, merita di essere sottolineato quello di Luca Mercalli. Il climatologo, pur non dimenticando e anzi rimarcando la necessità inderogabile di agire rapidamente per mettere in salvo la città, ci ricorda che muoversi a livello locale non sarà sufficiente. In questi giorni abbiamo sotto gli occhi ciò che il #cambiamentoclimaticosta drammaticamente determinando ovunque: le nostre coste devastate dalle mareggiate, i fiumi esondanti, le montagne - già ferite profondamente - impreparate a ricevere in anticipo sulla stagione una neve a sua volta non buona; e, fuori dalla nostra regione, l'Italia tutta colpita da eventi meteorologici estremamente intensi e loro conseguenze pesantissime. Non possiamo permetterci di considerare la questione ambientale marginale, all'interno del dibattito sulla protezione della città. Siamo parte di qualcosa che è molto più grande di noi. Siamo chiamati ad agire, sul fronte climatico, per noi e per gli altri. Per mettere in sicurezza e rendere più vivibile la nostra città, e insieme alla nostra città, il mondo che ci accoglie.


Campiello Mosca, 22

Santa Croce, Venezia, VE 30135

Via Castellana, 234/d

 Trivignano, Venezia, VE 30174


info@tuttalacittainsieme.it