Si può derogare alla legge? Per noi no. Per il sindaco sembra di sì.

Il DPCM 26.4.2020, all’art.1 permetteva SOLO spostamenti determinati da esigenze lavorative e situazioni di necessità ovvero motivi di salute; all’art.4 VIETAVA ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici e privati.


Nonostante ciò:

  • il 28 aprile 2020 Brugnaro incontra i gestori di pubblici esercizi senza rispettare le dovute distanze;

  • in data 2 maggio 2020 invita Zucchero in Piazza San Marco, spostamento non permesso;

  • il 4 maggio accoglie manifestanti (imprenditori ed artigiani) che contestano le misure governative, senza alcuna forma di distanziamento.


Siamo tutti vicini, pronti e solidali ad aiutare secondo la legge chi è in difficoltà.


Qualcuno invece della legge fa un uso personale.