Non dobbiamo stancarci. Dobbiamo resistere e andare avanti.

Occorre una pacata e precisa individuazione del percorso che dev'essere quello di un adeguato vivere all'interno di un momento così difficile. Solo con razionalità e attenzione nelle nostre azioni potremo ripartire in sicurezza.


Ce la faremo se saremo responsabili, e invitiamo alla responsabilità anche chi sta amministrando la città. Occorre rispetto per gli altri e per noi stessi.