Le parole piene di odio e di razzismo del primo cittadino Luigi Brugnaro.

Parole piene di odio e di razzismo quelle del primo cittadino Luigi Brugnaro, pronto ad iniziare una nuova campagna elettorale facendo della sicurezza una questione etnica.


È sotto gli occhi di tutti come la selvaggia militarizzazione dei compartimenti di polizia locale siano stati un fallimento, come la lotta al degrado abbia permesso in realtà un'amplificazione del fenomeno in tutto il territorio comunale.


Riattiviamo i servizi sociali tagliati dall'attuale amministrazione e ridiamo vita alla città. Una città viva, popolata di cittadini è il deterrente più valido per la criminalità ed è la miglior soluzione per la qualità della vita. Solo così potremo portare un vera sicurezza in città.


Serve un cambiamento vero ed è criminale fomentare l'odio. Specie per un primo cittadino che deve tutelare i propri cittadini e non creare le condizioni per situazioni di pericolo e di scontro sociale.


Servono veri fatti non solo apparenza.


Supporta la nostra causa

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità
GIOVANNI ANDREA MARTINI SINDACO
  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • White Instagram Icon

Campiello Mosca, 22

Santa Croce, Venezia, VE 30135

Ruga Giuffa, 4745 Castello, Venezia VE 30135

Via Castellana, 234/d

 Trivignano, Venezia, VE 30174

Via Bellini, 17

Mestre, Venezia, VE 30171

Via Triestina, 54 Favaro Veneto, Venezia, VE 30173​


info@tuttalacittainsieme.it