Disservizi Actv, è necessaria chiarezza.

Ora, dal giorno alla notte il "buco" di 100 milioni di euro di Actv magicamente si riduce del 60% e il Comune di Venezia si dice disponibile a "mettere nero su bianco un piano trasparente che recuperi il 100 per cento dei lavoratori del gruppo Avm, al lavoro."


Bene, una buona notizia. Ma la trasparenza è altro, non è possibile che dal giorno alla notte scompaiano 60 milioni di perdite da un bilancio, e ancor di più se si tratta del bilancio di un'azienda pubblica.


Ben venga l'iniziativa della Municipalità di Venezia, Murano e Burano sulla convocazione di una commissione sul bilancio Actv e Avm invitando i vertici dell'azienda e i sindacati.


La trasparenza è necessaria, ma dev'essere trasparente per davvero.